Dove vuoi andare?

La storia di Oliva - Cagnolina cieca abbandonata in superstrada

La storia di Oliva - Cagnolina cieca abbandonata in superstrada

(fonte Daniele Cervino - La Nazione Umbria) Perugia, 8 novembre 2011 - CIECA e abbandonata come un oggetto rotto che ormai non serve più. Vagava sulla superstrada senza un padrone, sbatteva contro il guard-rail, tra le auto in corsa. Non sapeva dove andare, confusa, continuava a scontrarsi con la barriera della carreggiata all’altezza di Città di Castello. Aspettando, inutilmente, quel proprietario che si era disfatto di lei. La cagnolina non sarebbe sopravvissuta a lungo in quelle condizioni. Ma ha trovato sulla sua strada una volontaria con la passione per gli animali. La donna perugina ha visto il meticcio dal finestrino e ha premuto il piede sul freno. Una corsa contro il tempo per raggiungerla e portarla in salvo. «Tremava, per poco non la investivano», il racconto. La storia di Oliva (così è stata poi chiamata) riporta alla ribalta l’allarme-abbandoni. «La cagnolina, probabilmente un incrocio con un Fox Terrier, è stata soccorsa, sterilizzata, vaccinata e chippata, visto che ne era sprovvista — spiega Eliana, la volontaria che si occupa del caso —. Per ora è al sicuro, ma la signora che l’ha presa in carico non può tenerla e così ora cerchiamo qualcuno che l’adotti». L´APPELLO è stato lanciato su Facebook e nel giro di pochi giorni, attraverso il passaparola, ha fatto il giro dell’Umbria. I commenti sono numerosi, e la maggior parte punta il dito contro chi «si è disfatto di quella bestiola, aspettando magari che morisse sotto un’auto». «Povera piccola, grazie a chi l’ha raccolta e speriamo trovi presto una famiglia», scrive Daniela. «Ma come si fa ad abbandonare queste creature meravigliose che ci danno solo tanto amore?», si chiede Patrizia. Sul gruppo creato sul social network sono state inserite anche le foto del meticcio. «Ha circa otto-dieci anni e cerca urgentemente casa, l’ideale sarebbe un’abitazione con giardino — continua Eliana —. Sono arrivate molte richieste, ma ancora nulla di concreto. Con gli altri cani ha problemi iniziali di relazione, va un po’ a simpatie e ha bisogno di fidarsi e conoscere l’ambiente. Aiutateci».

Articolo del: 09/11/2011

I partners di Vacanzeanimali.it

Rimani sempre aggiornato

Iscriviti per ricevere offerte riservate a te


Scarica Vacanzeanimali.it su Google Play store Scarica Vacanzeanimali.it su Apple store