Dove vuoi andare?

Vacanze di fine agosto: in treno conviene!

Vacanze di fine agosto: in treno conviene!

Ad agosto viaggiare in treno con il proprio cane conviene, qualunque sia la sua dimensione. Per tutto il mese, infatti, Trenitalia consente su qualsiasi tratta il trasporto di un cane, anche di taglia grande, a soli 5 euro. L’iniziativa – volta a contrastare il fenomeno degli abbandoni estivi - sta avendo un grande successo, dato che proprio l’azienda dei treni, in un comunicato, ha reso noto che sono oltre 28mila i ticket ferroviari di questo tipo acquistati da inizio estate, di cui 15mila staccati solo da inizio agosto. Numeri notevoli, se consideriamo che nelle ultime due estati a viaggiare in treno erano stati solo 10mila cani di taglia medio-grande e 50mila di taglia piccola. Di norma, Trenitalia consente ai cani di taglia media e grande di viaggiare in treno – muniti di guinzaglio e museruola – dietro il pagamento di un biglietto con un prezzo pari alla metà del corrispettivo tagliando del proprietario. Mentre per i cani di piccola taglia, i gatti o altri piccoli animali domestici da compagnia, ospitabili negli appositi contenitori di dimensioni non superiori a 70x30x50, il trasporto in treno è sempre gratuito. Nessuna modifica, invece, in merito al comportamento da tenere per cani e padroni sui binari. In nessun caso gli animali ammessi nelle carrozze possono occupare posti destinati ai viaggiatori e, qualora rechino disturbo agli altri viaggiatori, il proprietario dell’animale è tenuto a spostarsi in un altro posto o, eventualmente, a scendere dal treno. Nelle carrozze ristorante/bar non è consentito l’accesso agli animali. E’ importante, inoltre, ricordare che per il trasporto dei cani è necessario avere il certificato di iscrizione all’anagrafe canina e il libretto sanitario (o, per i cani dei cittadini stranieri, il “passaporto del cane” in sostituzione di entrambi i documenti) da esibire al momento dell’acquisto del biglietto per l’animale, ove previsto, ed in corso di viaggio. Se trovati sprovvisti a bordo treno, si è soggetti a penalità e si deve scendere alla prima fermata. I cani guida per i non vedenti possono viaggiare su tutti i treni gratuitamente senza alcun obbligo. Per informazioni www.trenitalia.com.

Articolo del: 19/08/2016

I Partners di Vacanzeanimali.it
Vacanzeanimali.it
Cane e gatto
© 2009-2017 Trexya
P.IVA 02869380549